Normal view MARC view ISBD view

Chiese siriane del IV secolo /

Castellana Pasquale; Fernández, Romuald.
Publisher: Milano : Edizioni Terra Santa, c2013; 2014 ; Milano : Edizioni Terra Santa, c2013; 2014Edition: Seconda edizione ampliata.Description: 344 p. : ill. (chiefly col.), maps, plans ; 24 cm.ISBN: 9788862401630.Other title: Chiese siriane del 4. secolo; Chiese siriane del quarto secolo.Subject(s): Church architecture -- Syria | Church buildings -- Syria | Excavations (Archaeology) -- Syria | Christian antiquities -- Syria | Architecture, Early Christian -- -- syria | Liturgy and architecture -- Syria | Church history -- Primitive and early church, ca. 30-600Summary: "Il volume offre un catalogo inedito di 35 chiese siriane del IV secolo. Un patrimonio che testimonia la prima e capillare diffusione del cristianesimo in Siria, e il contributo fondamentale di Costantino il Grande e del suo celebre Editto (313). Da allora, in queste regioni fu tutto un fiorire di chiese: alcune derivarono dalla conversione di templi pagani, ma per la maggior parte si trattò di fondazioni ex novo, concepite per soddisfare le nuove esigenze di culto. Oggi, sparsi attraverso tutto il territorio siriano, si contano centinaia di resti di edifici risalenti ai primi secoli dell’era cristiana, sorprendentemente incustoditi, abbandonati alle ingiurie del tempo e all’azione degli uomini. Si tratta di rovine poco studiate, spesso addirittura sconosciute, sicuramente mai catalogate con sistematicità.Summary: Il merito di questo volume degli archeologi francescani R. Fernández e P. Castellana (scomparso durante la sua lavorazione), oltre a offrire un chiaro inquadramento storico introduttivo sulle origini e la diffusione del cristianesimo in terra siriana, consiste proprio nel fornire, per ciascuna delle chiese prese in esame, una scheda dettagliata, che include: la storia, la pianta, la descrizione delle rimanenze in situ, gli eventuali studi precedenti e una bibliografia fondamentale. Il tutto corredato da un ingente apparato iconografico, per lo più inedito."-- dalla conversione di templi pagani, ma per la maggior parte si trattò di fondazioni ex novo, concepite per soddisfare le nuove esigenze di culto. Oggi, sparsi attraverso tutto il territorio siriano, si contano centinaia di resti di edifici risalenti ai primi secoli dell’era cristiana, sorprendentemente incustoditi, abbandonati alle ingiurie del tempo e all’azione degli uomini. Si tratta di rovine poco studiate, spesso addirittura sconosciute, sicuramente mai catalogate con sistematicità. Back cover.
List(s) this item appears in: IRN library acquisitions
    average rating: 0.0 (0 votes)
Item type Current location Home library Call number Copy number Status Notes Date due
Books Books Det norske institutt i Roma
Det norske institutt i Roma
H3d Chie C37 2013 (Browse shelf) 1 Available

Includes bibliographical references (p. 329-332) and index.

"Il volume offre un catalogo inedito di 35 chiese siriane del IV secolo. Un patrimonio che testimonia la prima e capillare diffusione del cristianesimo in Siria, e il contributo fondamentale di Costantino il Grande e del suo celebre Editto (313). Da allora, in queste regioni fu tutto un fiorire di chiese: alcune derivarono dalla conversione di templi pagani, ma per la maggior parte si trattò di fondazioni ex novo, concepite per soddisfare le nuove esigenze di culto. Oggi, sparsi attraverso tutto il territorio siriano, si contano centinaia di resti di edifici risalenti ai primi secoli dell’era cristiana, sorprendentemente incustoditi, abbandonati alle ingiurie del tempo e all’azione degli uomini. Si tratta di rovine poco studiate, spesso addirittura sconosciute, sicuramente mai catalogate con sistematicità.

Il merito di questo volume degli archeologi francescani R. Fernández e P. Castellana (scomparso durante la sua lavorazione), oltre a offrire un chiaro inquadramento storico introduttivo sulle origini e la diffusione del cristianesimo in terra siriana, consiste proprio nel fornire, per ciascuna delle chiese prese in esame, una scheda dettagliata, che include: la storia, la pianta, la descrizione delle rimanenze in situ, gli eventuali studi precedenti e una bibliografia fondamentale. Il tutto corredato da un ingente apparato iconografico, per lo più inedito."-- dalla conversione di templi pagani, ma per la maggior parte si trattò di fondazioni ex novo, concepite per soddisfare le nuove esigenze di culto. Oggi, sparsi attraverso tutto il territorio siriano, si contano centinaia di resti di edifici risalenti ai primi secoli dell’era cristiana, sorprendentemente incustoditi, abbandonati alle ingiurie del tempo e all’azione degli uomini. Si tratta di rovine poco studiate, spesso addirittura sconosciute, sicuramente mai catalogate con sistematicità. Back cover.

Arabic translation included in "Indice toponomastico".

There are no comments for this item.

Log in to your account to post a comment.
URBS - Unione Romana Biblioteche Scientifiche | c/o Institutum Romanum Finlandiae | Passeggiata del Gianicolo, 10 - 00165 ROMA
Copyright © 2015. Updated daily | Cookies | Done with Koha, installed and managed by Cineca.